TIMETER

project

www.timeter.it, timeter, moduli rt, odometro, odometri, tripmaster, timeter, regolarità. regolarita, auto classiche.

    Il progetto TIMETER nasce nel 2004 dall'amicizia fra un corridore di gare di regolarità per auto storiche e un ingegnere elettronico che progetta strumentazione per satelliti artificiali.

    L'idea era di realizzare uno strumento integrato che fornisse il dati necessari per svolgere una gara di regolarità e risultasse sufficentemente economico. A delineare i primi punti del progetto contribuiscono anche le opinioni di altri corridori della specialità.

     Lo strumento dev'essere semplice di uso, di dimensioni contenute, versatile, economico.

    Alla fine del 2004 viene realizzato il primo prototipo "Proto1", un doppio odometro (Tripmaster) per distanze parziali e totali a cui è abbinato un doppio cronometro per i tempi totali e parziali. A queste funzioni viene abbinata la visualizzazione della media istantanea per i parziali, la possibilità di inserire la scansione sonora dello scorrere dei secondi e l'inserimento della funzione di "retromarcia". Lo strumento è comandabile con tre tasti, in modo estremamente semplice. Proto1 fa il suo esordio in gara nella primavera del 2005. Viene immediatamente realizzata una seconda versione del prototipo per migliorare la leggibilità dei dati sul display che diviene sempre retroilluminato e con caratteri da 10 mm.

    Proto2 viene testato nell'estate 2005 e a settembre dello stesso anno si decide di inserire dei "records" di programmazione, delle memorie, cioè, che permettano l'inserimento dei dati delle prove ottenendo così un vero e proprio computer di bordo: cronometro, odometro, mediometro. Tutto programmabile, che permetta la diversificazione del tipo di prova inserita tra "cronometrica", "controllo orario", "prova di media"  e "transito libero" su 99 memorie.  Fornendo i count down visivi e sonori e gli scostamenti positivi o negativi alle velocità imposte nelle prove secondo la loro tipologia e che a fine gara fornisca i dati sui tempi sdoppiati.  Di questa ulteriore evoluzione della fine del 2005, chiamata ProtoP, sono stati relizzati diversi esemplari dati da testare ad alcuni  partepanti alle gare di regolarità nella stagione 2006 ottenendo riscontri positivi e utili indicazioni per lo sviluppo del progetto. Il nome ufficiale dello strumento è TimEterP.

    Il progetto TIMETER è diventato un sistema di moduli da affiancare allo strumento. E` stato realizzato un simulatore con autoalimentazione che permette di prendere pratica dello strumento senza la necessità di collegamenti esterni alla sonda del Tripmaster e permette, atresì, di programmare lo strumento scollegato dalla vettura. Il modulo simulatore è parte integrante del TIMETER assieme ad un pulsante remoto per sdoppiare.

    Dall'esperienza di altri corridori è stato realizzato un kit di allenamento composto da un pressostato ed un "Timeter RT". Questo modulo è un sistema radio composto da trasmettitore e ricevitore. Il primo va collegato al pressostato, il secondo a TIMETERP o a qualsiasi altro sistema cronometrico. Si otterrà così la possibilità di ottenere "in remoto" lo sdoppiaggio del proprio cronometro al transito sul pressostato. Questo modulo può essere utilizzato in allenamento per far partire e poi sdoppiare il proprio strumento di gara senza la necessità di doverlo fare manualmente o per rilevare su un cronometro "indipendente" i propri tempi di transito.

    Attualmente in fase di progettazione ìl "TIMETER Sync." che permetterà di sincronizzare TIMETER direttamente sul segnale orario del sistema satellitare GPS atrettanto preciso ed efficace del segale orario di Francoforte. 



Caratteristiche di TIMETERP

Caratteristiche del Modulo RT
 


Download:
Istruzioni di P. G. per la costruzione di un pressostato (PDF)


Il sito WEB è in fase di realizzazione

mail to: info@timeter.it

    L'indirizzo "info@timeter.it" raccoglie tutte le richieste di informazione e di interesse riguardo gli strumenti.
Allo stato attuale del progetto i messaggi inviati a questo indirizzo ci permetteranno di valutare i termini per una produzione ed il relativo futuro costo degli strumenti.
Tali messaggi non implicano nessun impegno da parte di chi li invia e verranno trattati nel totale rispetto delle normative riguardanti la Privacy.


mail to: support@timeter.it


Per sapere di più sulla Regolarità:
Libri, corsi, consigli ed un Forum di discussione.

Link raccomandato